Moratoria Autorità Portuale, “la Regione ne approfitti per un progetto condiviso”
Politica locale / 1 aprile 2016

Nelle scorse ore la Conferenza Unificata e la Conferenza Stato-Regioni hanno approvato il decreto sulla riorganizzazione delle autorità portuali e il piano strategico della portualità e della logistica. Nel corso dell’esame, su richiesta di alcune regioni, è stato approvato all’unanimità un emendamento con il quale “si conferma, in fase transitoria e per un periodo non superiore a 36 mesi dall’entrata in vigore del decreto, l’autonomia amministrativa di Autorità Portuali già costituite ai sensi della legge 184”. Si tratta di una facoltà concessa alle regioni che riterranno opportuno utilizzarla e, come ha sostenuto lo stesso Ministro Delrio, un forma di ulteriore rispetto dell’autonomia delle stesse regioni e delle loro comunità locali, che dovrà essere impiegata per meglio e più puntualmente valutare le procedure da seguire per gli accorpamenti di alcune autorità portuali. Per accedere a tale moratoria, di massimo 36 mesi, le regioni che vorranno farvi ricorso dovranno formalizzare motivata richiesta al Ministero dei Trasporti il quale, a seguito di adeguata valutazione, potrà di conseguenza proporre uno specifico decreto del Presidente del Consiglio. Il nostro auspicio è che anche la Regione Puglia, come già annunciato da alcune regioni in queste ore (dalla Campania alla Sicilia alla Liguria), si attivi immediatamente per…

Trasporti, dopo parole di Lupi riprendano i lavori sulla tratta Napoli-Bari.

“Ora che anche il Ministro dei Trasporti Lupi, rispondendo oggi in Senato a una interrogazione di cui sono primo firmatario, ha definito ‘paradossale’ la situazione di stallo creatasi attorno alla realizzazione della tratta ferroviaria Napoli-Bari, spero che si ponga fine ai problemi che hanno portato allo stop dei lavori e che essi riprendano al più presto, visto che i fondi sono già stati stanziati”.